Appuntamenti in occasione della mostra L'incanto delle Donne del Mare. Fosco Maraini. Fotografie. Giappone 1954 | Fondazione Torino Musei
Events & Exhibitions / Fondazione Torino Musei

MAO

Appuntamenti in occasione della mostra L'incanto delle Donne del Mare. Fosco Maraini. Fotografie. Giappone 1954

June 13, 2014 to September 21, 2014

A partire dal 26 giugno il MAO organizza un ricco calendario di appuntamenti settimanali dedicati alla straordinaria figura di Fosco Maraini e ai molteplici campi di ricerca che hanno caratterizzato la sua vita (la fotografia, l’esplorazione, i componimenti, l’etnologia).

Le iniziative presentate al pubblico saranno di diverso tipo: dall’approfondimento di alcuni dei principali oggetti di interesse dell’attività di Maraini, sino alla restituzione di un ritratto più familiare del celebre etnologo, grazie alla partecipazione di amici e familiari che potranno dare testimonianza delle mille sfaccettature di una delle personalità più interessanti della cultura italiana  -e non - del Novecento. A questi dialoghi inoltre si aggiungeranno delle proiezioni di documentari inerenti la figura di Maraini e la sua visione dei mondi geografici e culturali che ebbe modo di attraversare nel corso della sua vita, nonché delle letture tratte dalla sua preziosissima produzione letteraria, in particolar modo per quello che riguarda la cronaca di viaggio.      

Appuntamenti in programma:    

Giovedì 26 giugno, ore 18 
La fotografia CIT.LU
.V.I.T. di Fosco Maraini esploratore dell’universo visivo
Considerazioni e digressioni intorno all’opera fotografica di Maraini
a cura di Antonella Russo
 
Antonella Russo è Storica e teorica della fotografia ed ha pubblicato oltre 70 saggi di fotografia e diretto mostre quali: "Mario Giacomelli" Castello di Rivoli-museo d’arte contemporanea e Villa Arson Nizza; (1992) "An Eye for the City. Italian Photography and the Image of Contemporary City", (2001-2004) The University of New Mexico Art Museum, Albuquerque, New Mexico; The Sheldon Art Galleries, Saint Louis, Missouri; Zoellner Arts Center,Lehigh University, Bethlehem, Pennsylvania; Southeast Museum of Photography, Daytona Beach, Florida; ;"Viewpoints Italy in Black and White", (2005) The Estorick Collection, Londra, “Strangers in the(ir) City” Fotografia vietnamita,  Centre for Contemporary Photography, Melbourne Australia (2009) Antonella Russo è autrice di “Storia culturale della fotografia italiana", Einaudi, 2011 e di "Fascismo in mostra “ Editori Riuniti, 1999, 2003.   Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona.
INFO t. 011.4436928

Giovedì 3 luglio, ore 18
Le Ama. Etnologia e mito
   
a cura di Paolo Francesco Campione – Museo delle Culture di Lugano
 
Nel corso dell’appuntamento Paolo Francesco Campione introdurrà il pubblico al mondo delle Ama, di cui Fosco Maraini offrì un ritratto così preciso e privo di stereotipi, indagando il percorso che egli compì come documentarista e studioso nel suo avvicinamento a questo gruppo etnico, attratto tra le altre cose dalla loro fortissima interazione con il mondo marino (i due ideogrammi kai (mare) e jo (donna) in giapponese designano il nome delle Ama). L’occasione sarà anche particolarmente favorevole per presentare alcune delle suggestioni visive e figurative da cui Maraini partì nell’interessarsi a questo tema, derivanti in particolar modo dall’iconografia delle stampe dell’ukiyo-e da lui così apprezzate ed amate.  
Francesco Paolo Campione insegna Antropologia Culturale all’Università di Insubria (Como) dal 2001 ed è Direttore del Museo delle Culture di Lugano dal 2005. 
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona.
INFO t. 011.4436928


Sabato 12 luglio, ore 16
IN VIAGGIO CON...FOSCO MARAINI. Letture da componimenti di Maraini  
a cura di Graziano Melano.
In collaborazione con la Fondazione TRG onlus / Piccola Accademia
 
Un gruppo di allievi della Piccola Accademia della Fondazione TRG onlus, condotti da Graziano Melano, guideranno i visitatori attraverso le sale del MAO leggendo alcuni brani tratti dalla preziosa letteratura di viaggio composta da Fosco Maraini. Un viaggio nei luoghi percorsi da Maraini, evocati per l’occasione dalle opere del MAO, in compagnia delle voci, delle immagini e delle sensazioni del celebre etnologo alla scoperta dell'Oriente.  
Ingresso al museo: intero € 10, ridotto € 8, gratuito fino a 18 anni e abbonati Musei Torino Piemonte. Attività gratuita.
INFO: tel. 011 4436928    

Domenica 20 luglio, ore 15.30
Visita guidata alla mostra e alla Galleria del Giappone

A cura della Cooperativa Theatrum Sabaudiae
Costo: € 4 (+ biglietto di ingresso)
INFO e prenotazioni: t. 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com

Giovedì 24 luglio, ore 18
Ama, le pescatrici di awabi oggi negli scatti di Nina Poppe
a cura di Eva Morando
Nel corso dell’appuntamento sarà presentato il lavoro della fotografa e film maker tedesca Nina Poppe, dedicato alle Ama, le leggendarie pescatrici che ancora oggi si immergono senza attrezzature tecnologiche, alla ricerca dell’awabi, un mollusco particolarmente ricercato e costoso, ma sempre più raro. Il suo lavoro si è concretizzato in un volume fotografico pubblicato nel 2010 per Kehrer Verlag, al quale si affiancano due brevi filmati.
L’interesse per le Ama parte dalla scoperta degli scatti di Fosco Maraini e di altri fotografi che si erano dedicati allo stesso argomento. Gli scatti pubblicati nel volume fotografico sono il risultato di un lungo periodo trascorso presso le Ama, durante il quale la fotografa ha avuto modo di osservare il loro particolare contesto sociale, la loro vita nell’acqua e sulla terra ferma. Nel lavoro di Nina Poppe, l’aspetto sociale e il ruolo di primo piano che le donne Ama hanno nella loro comunità prevalgono sull’interesse per gli aspetti tecnici della loro attività di pescatrici.   Ne emergono ritratti di donne sempre meno giovani, che vivono di un’abilità antica mentre la modernità avanza, corpi e volti silenziosamente immersi in un diffuso azzurro perlaceo di cielo e di mare.
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona.
INFO t. 011.4436928

Giovedì 31 luglio, ore 18
Storia insolita della fotografia subacquea
Documentare sott'acqua, dalle pescatrici giapponesi Ama agli scavi archeologici.

a cura di Generoso Urciuoli  
A partire dagli scafandri esposti in mostra - che Fosco Maraini fece costruire in Giappone per documentare con fotografie e riprese le immersioni delle Ama - nel corso dell’appuntamento Generoso Urciuoli accompagnerà il pubblico in una storia insolita della fotografia subacquea e delle tecniche di immersione.  
Spaziando tra i primi leggendari tentativi di immersione e documentazione a opera di Alessandro Magno e gli sviluppi tecnologici di fine Ottocento, la ricostruzione storica arriverà fino alla prima esposizione fotografica realizzata sottacqua da Andreas Franke.
La conferenza toccherà anche aspetti tecnici dell’evoluzione dell’apparecchiatura subacquea, delle tecniche di immersione e delle loro declinazioni nei diversi ambiti del mondo sommerso.
A supportare visivamente l’incontro, alla proiezione di materiale fotografico storico si affiancano le immagini subacquee realizzate dal team del Divinjoy di Noli (SV). Saranno inoltre visibili alcuni scafandri per macchine fotografiche e videocamere realizzati dalla Foto Leone di Torino. Si ringraziano Divinjoy e Foto Leone per la preziosa collaborazione.  
Generoso Urciuoli è laureato in Civiltà Bizantina presso l'Università degli Studi di Torino, ha approfondito il percorso di formazione in ambito archeologico con un master in tecniche di scavo archeologico e corsi di alta specializzazione in Instrumentum Domesticum (Pontificio Istituto Archeologia Cristiana di Roma), in Ceramica e Archeologia Subacquea (Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera). Ha lavorato come operatore archeologico e responsabile di scavo archeologico terrestre e sommerso  per varie università ed enti di ricerca in ambito italiano; ha svolto l'archeologo anche per varie ditte certificate per l'esecuzione dello scavo archeologico occupandosi di ricerca, conservazione di beni culturali e documentazione di reperti e siti archeologici. Ha pubblicato diversi articoli e libri sia a carattere scientifico sia divulgativi. E’ istruttore di subacquea dal 1996.
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928

Sabato 2 agosto, ore 18.30-22
Apertura serale; ultimo ingresso 21.30
ingresso € 1
INFO t. 011.4436928

Giovedì 7 agosto, ore 18
Fosco Maraini, una vita per l’Asia

a cura di Claudio Cardelli  
Nel corso dell’incontro Claudio Cardelli presenta alcuni inediti filmati su Fosco Maraini
L’intimità della dimora fiorentina di Fosco Maraini e la Garfagnana, le immagini del suo novantesimo compleanno a Palazzo Vecchio, le interviste inedite, il singolare incontro con Tonino Guerra, il suo primo libro Dren Giong del 1939 ristampato oggi da Corbaccio, i ricordi dei suoi amici più stretti… questo e ancora altro emerge da un materiale documentario prezioso capace di restituire al pubblico la complessa a affascinante figura di un uomo che ha conosciuto, vissuto e raccontato l’Asia ‘dal di dentro’.  
Claudio Cardelli, documentarista, reporter e scrittore, vive e lavora a Rimini. Ha iniziato a viaggiare in Asia alla fine degli anni '60. Da allora ha compiuto innumerevoli spedizioni e viaggi in particolare nelle regioni Himalayane.  Di questi viaggi ha realizzato mostre fotografiche e reportages che sono stati pubblicati sulle più importanti riviste del settore. Come documentarista collabora da oltre vent'anni con la RAI per la quale ha realizzato numerosi  documentari su paesi asiatici. E' autore di articoli su diversi paesi dell'Asia e volumi illustrati, tra i quali Verso il Cuore del Mondo, con prefazione di Fosco Maraini. Attivamente impegnato per la Causa Tibetana, da oltre trent'anni è socio fondatore e  presidente dell'Associazione Italia- Tibet. Con Fosco Maraini ha avuto un rapporto di stretta amicizia e collaborazione dal 1981 fino alla sua morte.  
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928

Sabato 9 agosto, ore 18.30-22
Apertura serale; ultimo ingresso 21.30
ingresso € 1
INFO t. 011.4436928

Venerdì 15 agosto, ore 15.30
Visita guidata alla mostra e alla Galleria del Giappone

A cura della Cooperativa Theatrum Sabaudiae
Costo: € 4 (+ biglietto di ingresso)
INFO e prenotazioni: t. 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com

Sabato 16 agosto, ore 18.30-22
Apertura serale; ultimo ingresso 21.30
ingresso € 1
INFO t. 011.4436928

Giovedì 21 agosto, ore 18
'La fotografia mi crebbe addosso come una liana impreveduta.’
La rappresentazione fotografica nell’esperienza di Fosco Maraini

a cura di Alberto Prandi  
Fosco Maraini, come molti suoi coetanei, non poté sottrarsi alla suggestione offerte dalle nuove sperimentazioni proposte dalle fotografie moderniste. Al giovane liceale la fotografia parve un appassionante complemento alla propria formazione, ma solo nel tempo si rivelò essere l’irrinunciabile ‘compagna di vita’. A oltre mezzo secolo dalla prima presentazione al pubblico delle proprie immagini, sarà Fosco stesso in un memorabile ‘dialogo’ con Lanfranco Colombo, appassionato animatore della fotografia italiana del secondo dopoguerra, a dimostrare come le immagini fotografiche l’abbiano fedelmente accompagnato, partecipando con straordinaria intensità alla costruzione della propria originale e poliedrica identità che chiamiamo: ‘Universo Maraini’.  
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928   

Sabato 23 agosto, ore 18.30-22
Apertura serale; ultimo ingresso 21.30
ingresso € 1
INFO t. 011.4436928

Sabato 30 agosto, ore 18.30-22
Apertura serale; ultimo ingresso 21.30
ingresso € 1
INFO t. 011.4436928

Sabato 30 agosto, ore 19
Visita guidata alla mostra
A cura della Cooperativa Theatrum Sabaudiae
Costo: € 4 (+ biglietto di ingresso € 1)
INFO e prenotazioni: t. 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com

Domenica 31 agosto, ore 15.30
Visita guidata alla mostra e alla Galleria del Giappone

A cura della Cooperativa Theatrum Sabaudiae
Costo: € 4 (+ biglietto di ingresso)
INFO e prenotazioni: t. 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com

Giovedì 4 settembre, ore 18
Gli universi di Fosco Maraini. Proiezioni dall’archivio RAI Teche.

Nel corso dell’appuntamento sarà proiettata una selezione di filmati tratti da documentari realizzati tra il 1966 e il 1997, nei quali Fosco Maraini compare come ospite o protagonista. In diversi contesti, all’interno di contenitori di impostazione tematica varia, in compagnia di interlocutori eterogenei, i suoi interventi restituiscono efficacemente la visione lucida, colta e insieme abbagliante che Fosco Maraini ebbe dei mondi geografici e culturali da lui esplorati, conosciuti e amati in una lunga vita di viaggi tra e dentro gli uomini. 
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928 

Domenica 14 settembre, ore 15.30
Visita guidata alla mostra e alla Galleria del Giappone

A cura della Cooperativa Theatrum Sabaudiae
Costo: € 4 (+ biglietto di ingresso)
INFO e prenotazioni: t. 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com

Giovedì 18 settembre, ore 18
Conversazione tra Toni Maraini e Martina Corgnati
Toni Maraini, figlia di Fosco Maraini e di Topazia Alliata,  è poetessa, scrittrice e storica dell'arte.
Il suo ultimo libro "da Ricòrboli alla luna" (Poiesis Editrice, 2012) è una raccolta di brevi saggi sulla vita e l'opera del padre.
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 17.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928 

Domenica 21 settembre, ore 16
Non solo geisha.
Altre figure femminili nella storia e nella società giapponese
  
A cura di Associazione Yoshin Ryu

Ricco è il retroterra di storia antica e contemporanea che costella la vita delle donne giapponesi. Il sorprendente affresco sulle pescatrici di perle, le Ama-San, tracciato da Fosco Maraini nella mostra al Museo d’Arte Orientale, è l’occasione per Yoshin Ryu per accompagnarci in un viaggio che ci porterà lontano dalla semplicistica distinzione tra “Geisha” e “non Geisha”: donne guerriere,  sciamane, sacerdotesse, letterate. Personaggi, interpreti, immagini ed oggetti, di un mondo femminile giapponese ricco di stupefacente fascino.
Accesso fino a esaurimento posti disponibili, senza prenotazione; a partire dalle 15.30 saranno distribuiti i tagliandi per accedere, max 2 a persona
INFO t. 011.4436928

Giovedì 25 settembre, ore 18
Ikebana in via Ripetta 67
Visita guidata con presentazione di materiale documentario
Dal 1957 al 1966 Agnese De Donato fu proprietaria della galleria-libreria Al ferro di cavallo, in via Ripetta 67 a Roma, vivace luogo di ritrovo abituale di artisti, scrtittori, giornalisti, registi, intellettuali.
Fosco Maraini frequentava quotidianamente la libreria, portandovi la sua profonda e brillante conoscenza dell'Asia e del Giappone. Nella vetrina o nei piccoli ambienti della libreria-galleria era facile imbattersi in un ikebana da lui realizzato.
In via Ripetta 67 furono anche esposte per la prima volta le fotografie scattate da Fosco Maraini alle Ama.
Costo: € 4 + biglietto d'ingresso € 3
Prenotazione obbligatoria t. 011.5211788