Mostra QUANDO IL LIBRO SI RIVESTE D'ARTE | Fondazione Torino Musei
Events & Exhibitions / Fondazione Torino Musei

Palazzo Madama

Mostra QUANDO IL LIBRO SI RIVESTE D'ARTE

Primo Piano - Gabinetto Cinese e Piccola Guardaroba

May 6, 2019 to September 30, 2019

Negli spazi del Gabinetto Cinese e della Piccola Guardaroba del primo piano, ventiquattro testi letterari, poetici e teatrali raccontano l’arte della legatoria attraverso legature inventive, sorprendenti e tecnicamente complesse, realizzate da Luciano Fagnola, Maestro Rilegatore e restauratore di libri e manoscritti.

Tra le opere esposte spiccano la Divina Commedia di Dante Alighieri, il Cantico delle Creature di Francesco d’Assisi, il Pinocchio di Carlo Collodi, le Nozze di Figaro di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, ma anche i Viaggi di Gulliver di Jonathan Swift e i Racconti di Edgar Allan Poe, assemblati e “rivestiti”  da legature complesse e raffinate, realizzate da Luciano Fagnola sulla base di progetti e bozzetti ideati da artisti come Francesco Casorati, Ugo Nespolo e Guido Giordano, o da giovani talenti quali Irene Bedino, Luca Bosio, Samantha Farina e Elena Rivolta.
Luciano Fagnola ha trasformato i progetti grafici in manufatti in pelle, veri e propri pezzi unici grazie al ricorso a materiali e tecniche diverse: il lavoro a intarsio o a mosaico, la colorazione e la doratura, e talvolta la presenza di inserti metallici.

Tutti i libri provengono dalle raccolte di Livio Ambrogio, bibliofilo e collezionista torinese: come ricorda Ernst Collin in uno dei testi in mostra, Dal rilegatore d’arte. Breve dialogo tra il bibliofilo e il suo rilegatore d’arte, edito a Berlino nel 1922, ogni opera è il frutto di un felice e costante scambio di vedute tra il collezionista e l’artista, che porta a ideare e a realizzare un decoro sempre diverso, fantasmagorico e polimaterico.

In linea con la vocazione di Palazzo Madama come museo di arti decorative, l'esposizione è un richiamo alla collezione storica del museo di legature antiche, ricche di circa 300 esemplari ed esposte in parte al secondo piano del palazzo.
La mostra è inoltre l'omaggio a Francesco Malaguzzi, illustre studioso e grande amico del Museo Civico di Torino, di cui per lunghi anni ha studiato le legature antiche e moderne con tenacia, passione e competenza, regalando nel 2011, un magistrale catalogo sistematico.

Il catalogo della mostra, a cura di Livio Ambrogio e Luciano Fagnola, contiene contributi tecnici e schede delle legature di Paola Fagnola, oltre alle schede bibliografiche di Margherita Palumbo.