TRIS D'ARTE | Fondazione Torino Musei
Events & Exhibitions / Fondazione Torino Musei

GAM

TRIS D'ARTE

VIAGGIO ATTRAVERSO TRE MUSEI DI TORINO

May 15, 2004 to June 26, 2004

La Fondazione Torino Musei propone un nuovo programma di visite guidate con lo scopo di avvicinare al patrimonio artistico della nostra Città  ed accompagnare il pubblico adulto nel riconoscimento del valore di luoghi della cultura in cui è piacevole ed arricchente incontrarsi per trascorrere qualche momento del proprio tempo libero.

La visita del sabato pomeriggio è organizzata come un percorso culturale tra i musei della Fondazione con il seguente programma:

- una guida accoglierà  il pubblico alle ore 14.30 davanti alla GAM per partire con un bus privato verso Palazzo Madama in cui inizierà  la visita con una sosta presso gli scavi che permetterà  ai visitatori di ripercorrere 2000 anni di storia della città ; una visita al Palazzo consentirà  di conoscere l’atrio, lo scalone di Juvarra e la corte medioevale.

- Successivamente la guida, col gruppo, si recherà  alle ore 15.30 al Borgo Medievale illustrando i diversi edifici e la Rocca (Castello che sovrasta il Borgo).

- infine riaccompagnerà  alle ore 16.45 i visitatori alla GAM; introdurrà  la storia del museo e presenterà  le affascinanti e ricche collezioni d’arte moderna e contemporanea salutando poi il pubblico al bar della GAM con un aperitivo in compagnia.

E’ necessario prenotare con alcuni giorni d’anticipo; il costo individuale della partecipazione all’iniziativa è di Euro 8 (anche per i possessori dell' abbonamento Torino Musei-Piemonte) comprensive di: bus privato, ingresso, visita ai musei e aperitivo.

La presentazione dell’atrio di Palazzo Madama consente di scoprire significative memorie storiche e apprezzare uno dei massimi capolavori del barocco europeo, lo scalone monumentale di Filippo Juvarra, realizzato tra il 1718 e il 1721 e costituito da due rampe simmetriche ad andamento contrapposto. L’attenzione sarà  poi rivolta alla corte medioevale detta “Voltone”: da qui è possibile osservare il profilo delle due torri in laterizio della Porta Decumana, una delle quattro porte d’ingresso alla città  in epoca romana e lo scavo archeologico, che mette in evidenza il lastricato romano e ciò che è rimasto delle mura. Il percorso al Borgo Medioevale fa comprendere la scelta innovativa che ha originato la costruzione di questo singolare complesso architettonico sorto, come Sezione d’Arte Antica dell’Esposizione Generale Italiana del 1884, ad opera di un gruppo di artisti ed intellettuali coordinati dal pittore ed architetto portoghese Alfredo D’Andrade. Quella del 1884 fu la quarta e più importante esposizione dopo l’unità  della nazione. Una passeggiata, quindi, in un immaginario villaggio sovrastato dal castello, che riunisce in un unico luogo, sulla riva del Po, riproduzioni di edifici piemontesi e valdostani del XV secolo.

La visita alla GAM permette di conoscere la storia dell’istituzione e alcune tra le più interessanti opere delle oltre 25000 conservate nel museo e realizzate dalla fine del Settecento ai giorni nostri. Al secondo piano sono presentate le Collezioni dell’Ottocento, in cui spiccano opere di Canova e Hayez, gli ampi nuclei di Massimo d’Azeglio, Fontanesi e Delleani. Il riferimento culturale è il Piemonte, ma non esclude il contesto italiano. Al primo piano alcuni capolavori realizzati da Pellizza da Volpedo, Morbelli, Medardo Rosso, introducono alle Collezioni del Novecento, in cui sono documentati i principali esponenti dell’arte italiana, tra i quali De Chirico, Carrà , Casorati, Martini, Morandi, De Pisis e ancora i futuristi Boccioni, Balla, Severini, le avanguardie storiche, tra cui Picabia, Dix, Ernst e Klee e gli astratti Licini, Fontana, Melotti. Molto ricche, anche, le testimonianze artistiche del secondo dopoguerra.


Altre visite guidate alla GAM ogni domenica, dalle 15.30 alle 17.00 e dalle 17.00 alle 18.30 ed a Palazzo Madama ogni domenica, dalle 15.30 alle 16.30 e dalle 17.00 alle 18.00 e al Borgo Medioevale alle 15.30. Le visite guidate sono gratuite, solo l’ingresso alla GAM è a pagamento.


Progetto di Flavia Barbaro Responsabile Servizio Educativo Fondazione Torino Musei

Per informazioni e prenotazioni tel 0114429546 fax 0114429503 - da lunedì a venerdì dalle 14.00 alle 17.00. Telefonando in altri orari è possibile essere richiamati lasciando un messaggio alla segreteria telefonica. e-mail: gamdidattica@fondazionetorinomusei.it